Si prega di utilizzare questo identifier per indicare o collegarsi a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.14008/78898
DC FieldValore
dc.contributor.authorOrtelius, Abraham
dc.coverage.temporal16th Century A.D.
dc.date.accessioned2023-04-20T08:07:51Z
dc.date.available2023-04-20T08:07:51Z
dc.date.issued1578
dc.identifierSegnatura: †⁴ A-Z⁴ a-z⁴ 2A-2E⁴ 2F⁶
dc.identifierImpronta: one, c-i. i-t. PlAG (C) 1578 (R)
dc.identifier.urihttp://hdl.handle.net/20.500.14008/78898
dc.description<p>Note e decorazioni: ex-libris di Amedeo Svajer sulla controg. ant.; due timbri ad inchiostro dell'Istituto di Geografia di Bologna sul frontespizio<br>Note: Marca (D18104) sul frontespizio; in cornice figurata: una mano regge un compasso. Sullo sfondo paesaggio marino con navi. Motto: Constantia et labore<br>La numerazione inizia a p. 49</p><p>I “Synonymia Geographica” sono stesi con la collaborazione di Arnold Mylius, amico di Ortelio, agente ad Anversa della casa editrice Birckmann di Colonia.<br>Il glossario comprende, come precisa lo stesso titolo, i nomi di popoli, regioni, isole, città, fortezze, monti, promontori, selve, ponti, mari, golfi, laghi, paludi, fiumi, fonti, nella forma antica, moderna e talvolta dialettale e con la loro localizzazione. La ricerca si basa sulla consultazione di autori classici, di iscrizioni antiche, di epigrafi, di monete, di carte geografiche di ogni epoca.<br>L'idea di realizzare un glossario di questo tipo venne ad Ortelio in seguito alla constatazione della necessità di corredare un atlante moderno con notizie che potessero permettere di identificare anche i luoghi descritti dagli autori antichi, tanto che esso fu originariamente concepito come appendice conclusiva del “Theatrum”.<br>Tuttavia, essendosi questa appendice accresciuta notevolmente nelle successive stampe, l’autore preferì ricavarne una pubblicazione indipendente. Forse contribuì all'idea di realizzare il dizionario la conoscenza di trattati dello stesso tipo, prodotti in tempi diversi, a partire dall'età antica, fino all’età stessa di Ortelio, e ben noti allo studioso anversano.<br>Ortelio fornisce anche le fonti del suo bagaglio culturale e consente di risalire all'origine di quest'opera di carattere lessicografico.<br>I “Synonymia Geographica” comprendono circa 10.000 lemmi che sinteticamente riportano il temine latino, una breve definizione, la fonte classica cui l'autore è risalito per ricostruire la forma corretta del nome, il corrispondente moderno</p>
dc.format.extent1 v.; 23 cm; [8], 417, [3] p.
dc.format.mediumpaper (fiber product)
dc.language.isolat
dc.publisherAnversa: Plantin, Christophe
dc.relation.otherlinkshttps://sol.unibo.it/SebinaOpac/resource/UBO2890366
dc.titleSynonymia geographica ...
dc.typeimage
dc.type.materialandtechniqueprinting techniques
dc.type.physicalbooks
dc.rights.licensehttps://creativecommons.org/licenses/by-nc/4.0/
dc.relation.fondBiblioteca del Dipartimento di Storia Culture Civiltà. Sezione di Geografia - Fondo antico
dc.coverage.temporalperiodEarly modern period
dc.contributor.providerAMSHistorica - University of Bologna
dc.contributor.dataproviderBiblioteca del Dipartimento di Storia Culture Civiltà
dc.type.magbiblevelm
dc.type.coarResource Types::image::still image
dc.subject.picochiPico::chi::Persone::Studiosi::Scienziati
dc.subject.picocosaPico::cosa::Aree disciplinari::Scienze sociali e del comportamento::Geografia umana
dc.subject.picoquandoPico::quando::Periodizzazione cronologica::Secondo millennio::sec. XVI
item.treefondsrootBiblioteca del Dipartimento di Storia Culture Civiltà. Sezione di Geografia - Fondo antico
item.grantfulltextopen
item.openairetypeimage
item.picoquandohttp://culturaitalia.it/pico/thesaurus/4.1#sec_xvi
item.picochihttp://culturaitalia.it/pico/thesaurus/4.1#scienziati
item.picocosahttp://culturaitalia.it/pico/thesaurus/4.1#geografia_umana
item.openairecristypehttp://purl.org/coar/resource_type/c_c513
item.coartypestill image
item.cerifentitytypeProducts
item.fulltextWith Fulltext
Compare nelle collezioni:Fondo antico di Geografia
Mostra il record nel formato ridotto

I documenti in DSpace-GLAM sono protetti da copyright, salvo diversa indicazione, con tutti i diritti riservati.